Gentile iscritto,
viste le tante novità di questo 2016 da poco iniziato, vorremmo fare alcuni approfondimenti su alcuni temi importanti del momento.

SITO FABI DEL GRUPPO BPER

E’ da pochi giorni on line in nostro sito www.fabigruppobper.it, dove puoi trovare informazioni e novità che riguardano BPER e tutto il Gruppo.

PARTECIPAZIONE AGLI UTILI

 Visti i dati del Bilancio 2015, il valore della Partecipazione agli Utili, come risultato dalla formula, è di 2,99 euro per punto.
 Nella busta paga di febbraio verrà corrisposta un’erogazione pari al 50% del valore effettivo della PU dell’anno 2015 (relativa al Bilancio 2014) al netto della “Speciale erogazione con finalità sociali”.
 In considerazione del fatto che il valore effettivo del punto di PU sopra indicato è stato di 0,35 euro la quota anticipata nella busta paga di febbraio sarà arrotondato a 0,18 euro moltiplicato per il numero di punti che si ottengono incrociando il tuo livello di anzianità (espresso in trienni) con il tuo grado di inquadramento, come puoi vedere da tabella allegata.
 Il saldo (differenza tra valore della PU e valore anticipato a febbraio) verrà erogato dopo l’approvazione del bilancio 2015 da parte dell’Assemblea (di solito nella busta paga di maggio).
 Nel caso di promozione avvenuta nel corso del 2015, il punto della PU sarà correlato ai due diversi inquadramenti.
 Nel caso di assunzione nel corso del 2015, si terrà conto dei mesi effettivi di servizio.

 

RIDUZIONE/SOSPENSIONE DELL’ATTIVITA’ LAVORATIVA (11.000 GIORNATE DI SOLIDARIETA’)

 Attualmente, e fino al 31 marzo 2016, è possibile inserire la riduzione/sospensione dell’attività lavorativa per il periodo fino al 30 aprile 2016, con presentazione della domanda con almeno un mese di anticipo rispetto all’effettiva fruizione.
 Ti ricordo che, invece, dal 1 aprile 2016 al 20 aprile 2016, sarà possibile richiedere ore/giornate di riduzione/sospensione dell’attività lavorativa a valere dal 1 maggio 2016 al 31 dicembre 2016.
 Per aderire alle giornate di solidarietà è necessario pianificare entro il 31 marzo 2016 ferie/ex festività/banca ore come descritto nel paragrafo successivo “FERIE, BANCA ORE, EX FESTIVITA’”
 NOTA IMPORTANTE: le 16 giornate di riduzione/sospensione (utilizzabili anche a ore con il limite minimo di un’ora) possono essere fruite anche dalle madri/padri che non hanno ancora interamente usufruito del periodo di astensione per congedo parentale.
La fruizione totale del congedo parentale sarà invece condizione necessaria per la richiesta delle 60 giornate previste per madri/padri con figli di età inferiore a 6 anni.
 NOTA IMPORTANTE: non è possibile l’assenza per l’intera giornata lavorativa utilizzando contemporaneamente ed esclusivamente permessi relativi alla Legge 104 e riduzione oraria dell’attività lavorativa tramite Fondo di solidarietà.
 L’utilizzo in percentuale delle giornate di solidarietà alla data dell’8 febbraio 2016 era il seguente:
 BPER 39,73%
 OPTIMA SPA 16,67%
 BANCO DI SARDEGNA SPA 21,22%
 BANCA DI SASSARI SPA 22,98%
Quindi, come vedi, lo spazio per farne richiesta è ancora ampio.

 

FERIE, BANCA ORE, EX FESTIVITA’

 In seguito all’accordo tra azienda e OO.SS. di Gruppo siglato il 14 agosto 2015, ti ricordo quanto convenuto sulle modalità di fruizione delle ferie, banca ore ed ex festività per l’anno in corso:
 ferie: totale utilizzo della dotazione spettante per il 2016 e utilizzo di almeno il 50% dei residui ferie in essere al 31.12.2015
 banca ore: totale utilizzo dei residui banca ore in essere al 31.12.2015
 ex festività: totale utilizzo della dotazione spettante per il 2016, quantificabile in 5 giornate (nell’accordo non è prevista la monetizzazione delle stesse)
 NOTA IMPORTANTE: per il personale che aderisce alla manovra di incentivazione all’esodo o al fondo di solidarietà (con cessazione entro il 2016) è prevista la totale pianificazione dell’intero residuo totale di ferie, banca ore e permessi ex festività entro la data di cessazione.
 NOTA IMPORTANTE: per il personale che aderisce alle giornate di riduzione/sospensione dell’attività lavorativa (11.000 giornate di solidarietà) è richiesta la totale pianificazione dei residui come sopra indicato. Ti ricordo che in caso di richiesta di giornate intere di solidarietà, queste non possono essere utilizzate in apertura o in coda a periodi di ferie, banca ore ed ex festività di durata continuativa superiore alle 5 giornate lavorative.
 Il piano ferie dovrà essere inserito e approvato entro il 31 marzo 2016. La procedura personale è stata implementata con l’evidenza delle dotazioni da pianificare nell’anno.

 

PROGETTO FOOTPRINT (HUB & SPOKE) – RICONOSCIMENTI ECONOMICI TRANSITORI

Il progetto Footprint è ufficialmente partito il 15 febbraio nelle D.T. Pilota, Lombardia e Triveneto, ed a oggi non è ancora stato definito un accordo per disciplinare i trattamenti economici, indennità e gli inquadramenti delle nuove figure professionali. L’azienda, su sollecitazione sindacale, ha previsto una fase transitoria che definirà i trattamenti dei colleghi coinvolti nel progetto con la finalità di non causare pregiudizi economici a quanti stanno attualmente percependo indennità legate al ruolo o sono in procinto di ottenere un grado superiore. Di seguito le tutele previste per il personale coinvolto dal progetto:
 TITOLARI:
 Riconoscimento del grado superiore se maturato entro il 30 giugno 2016, in caso di perdita del ruolo derivante dal progetto
 Riconoscimento fino al 30 giugno 2016 dell’assegno contrattualmente previsto per il livello superiore in relazione ai compiti effettivamente svolti per chi non consolida il maggior inquadramento entro tale data
 Indennità transitoria prevista dal CIA BPER: mantenimento della stessa fino al 30 giugno 2016
 Indennità di posizione collegata al prodotto bancario: sarà momentaneamente sospesa e quindi non sarà erogata nel mese di febbraio, salvo poi l’erogazione successiva dopo le verifiche previste. Questo argomento sarà oggetto di confronto con l’azienda nelle giornate del 25 e 26 febbraio: ti terremo aggiornato in merito.
 NUOVI TITOLARI:
 Inquadramento previsto dal CCNL (art. 82) e non dal CIA BPER
 Indennità transitoria prevista dal CIA BPER: nessuna previsione di indennità
 VICE TITOLARI:
 Riconoscimento del grado superiore se maturato entro il 30 giugno 2016, in caso di perdita del ruolo derivante dal progetto
 Riconoscimento fino al 30 giugno 2016 dell’assegno contrattualmente previsto per il livello superiore in relazione ai compiti effettivamente svolti per chi non consolida il maggior inquadramento entro tale data
 Indennità ai vice titolari di filiali con 7-8-9 addetti: riconoscimento fino al 30 giugno 2016 di quanto attualmente previsto dal CIA BPER (art. 16)
 PENDOLARISMO:
 Riconoscimento fino al 30 giugno 2016 di quanto previsto per i titolari e i vice titolari attualmente in essere, alla condizione che continuino ad esserci i requisiti di mobilità, anche in caso di perdita di ruolo
 Riconoscimento di quanto previsto in termini di mobilità in caso di maggior disagio, per effetto del progetto, rispetto alla precedente unità produttiva, come da accordo del 14 agosto 2015 (Art. 25)
 Mantenimento fino al 30 giugno 2016 di quanto previsto del CIA ex banche del Gruppo, se migliorativo dell’accordo del 14 agosto 2015.
 TRASFERTA
 Riconoscimento di quanto previsto dal CCNL a titolo di missione per i colleghi itineranti (per esempio sviluppatori su più filiali)
Rimaniamo come sempre a disposizione per qualsiasi informazione e confronto in merito.

19 febbraio 2016

Segreteria Organo di Coordinamento F.A.B.I.

 

Apri/Scarica IL FARO