Si è conclusa ieri un’altra sessione di incontri di Gruppo. Due gli argomenti principali: chiusura sportelli e seconda fase dell’armonizzazione.

È stato siglato il verbale relativo alla chiusura sportelli del prossimo 20 maggio: 120 Bper Banca e 20 Banco di Sardegna, che sommati a quelli chiusi a novembre cubano un totale di 244 a livello di Gruppo in appena sei mesi e con un Piano Industriale ancora da presentare!

Forti le dichiarazioni delle OO.SS. che esprimono:
– contrarietà relativamente all’ennesima chiusura di filiali;
– preoccupazione rispetto al dimensionamento degli organici, allo svilimento della professionalità dei colleghi coinvolti e al perdurare di burocrazia e procedure non all’altezza di un grande Gruppo;
– dissenso circa il continuo impoverimento di alcuni territori;
– dubbi sul rispetto dei principi di sostenibilità che necessiterebbero di una maggiore implementazione delle attività a supporto dei dipendenti per la riduzione degli impatti degli spostamenti in termini di benessere, costi e ambiente.

L’accordo ricalca e migliora i verbali già sottoscritti, ponendo particolare attenzione alle ricadute sulle condizioni di lavoro, agli inquadramenti e alle mansioni, ai percorsi professionali, alla mobilità professionale e alla formazione, ai procedimenti disciplinari ed alla valutazione della prestazione.

Rammentiamo ai colleghi trasferiti che ai fini del pagamento dell’indennità di mancato preavviso è indispensabile inviare una richiesta all’ufficio amministrazione del personale allegando la comunicazione scritta (anche a mezzo mail) dell’Azienda, che serve per il calcolo puntuale dei giorni.

Per tutti coloro che avessero necessità di approfondire, perché coinvolti dalla chiusura, raccomandiamo di fare riferimento al proprio sindacalista di fiducia e all’accordo sottoscritto.

Relativamente alla fase due dell’armonizzazione ricordiamo che sono già stati sottoscritti i verbali che normano diversi istituti (previdenza complementare, mobilità territoriale, assistenza sanitaria, part time, etc.), ma il percorso non è ancora concluso: l’Azienda ha presentato alcune proposte che saranno il punto di partenza per la trattativa, sulla quale vi terremo aggiornati.

Modena, 18 maggio 2022

Segreterie di Coordinamento Sindacale GRUPPO BPER
FABI – FIRST/CISL – FISAC/CGIL – UILCA – UNISIN

Scarica il PDF
Tải Tools